Mark Kostabi

Mark Kostabi

Biografia

Mark Kostabi nasce da una famiglia di immigrati estoni in California, a Los Angeles, cresciuto a Whittier. Dopo aver studiato disegno e pittura, alla California State University, Fullerton, nel 1982 si trasferisce a New York e dopo soli due anni diventa un’importante figura di riferimento all’interno del movimento artistico dell’East Village.

Dal 1987 è riconosciuto a livello internazionale e le sue opere vengono richieste da gallerie di Giappone, Stati Uniti, Australia, Italia e Germania. Nel 1988 fonda “Kostabi World”: uno studio-galleria-ufficio a New York, dove produce, grazie ai molti assistenti, circa 1000 quadri all’anno.

Nei suoi dipinti sono presenti delle vere e proprie costanti, come commenti su umanità in nostro tempo, la citazione di altre opere e la raffigurazione di soggetti senza volto che richiamano le figure dei manichini di De Chirico. In campo pubblicitario, ha disegnato orologi Swatch, tazze per caffe’ espresso, accessori per il computer, la maglia rosa del Giro d’Italia a copertine dischi per Guns N’ Roses: Use Your Illusion.

Ha collaborato con diversi artisti: Enzo Cucchi, Arman, Howard Finster, Tadanori Yokoo, Paul Kostabi ed Enrico Baj. Ha concesso interviste: alla CNN e al canale MTV oltre che a numerose riviste e settimanali, quali New York Times, People, Vogue, Playboy, Forbes, New York Magazine, Domus, AD, Artforum, Art in America, ARTnews, Arts, Flash Art, Tema Celeste, Arte Mondadori, ArteIn e Juliet Art Magazine. Mostre retrospettive sui dipinti di Kostabi sono state conservate al Mitsukoshi Museum di Tokyo (1992) e al Museo d’Arte dell’Estonia a Tallinn (1998). Il famoso storico dell’arte e curatore, Vittorio Sgarbi, ha curato una vasta mostra di 150 dipinti di Kostabi al Chiostro del Bramante di Roma nel 2006.

E’ stato incluso in numerosi mostre e progetti organizzato da Achille Bonito Oliva. Il lavoro di Kostabi è in oltre 60 collezioni museali permanenti, tra cui il Museum of Modern Art, il Metropolitan Museum of Art, il Guggenheim Museum, il Brooklyn Museum, la National Gallery di Washington D.C., la Corcoran Gallery of Art, il Museum of Contemporary Art, Los Angeles, la Galleria Nazionale d’Arte di Roma e il Groninger Museum in Olanda. Le sue opere pubbliche permanenti includono un murale a Palazzo dei Priori ad Arezzo, una grande scultura in bronzo nella piazza centrale di San Benedetto del Tronto, un ritratto in bronzo di Papa Giovanni Paolo II a Velletri, Italia e una grande scultura in bronzo in Largo Villa Glori, Terni, Italia.

Opere in catalogo:

Back to Top